Il verso dell’amore – Un romanzo di Lucia Corsale – Pro Loco Siracusa 19.1.24

C’erano altri appuntamenti in città ieri pomeriggio, tutti di sicuro interesse. Eppure uno scelto pubblico, appassionato e incuriosito, uscito di casa, ha preferito venire in piazza S. Lucia a Siracusa, presso la Pro Loco che ci ha ospitato.

Ci ha trovato una giornalista e scrittrice, Lucia Corsale, che dialogava con Gingolph.

Un Maestro Cantattore, Raffaele Schiavo, che in prima persona e con la collaborazione di Francesca Pacca e di Simone Giallongo e dello stesso Gingolph, ha dato vita alle pagine del libro della scrittrice, Il Verso dell’amore, una indagine dell’ispettore Alfredo Corpaci, scritto da Lucia Corsale, appunto.

In poco meno di due ore, la sala gremita di interessati ascoltatori si è riempita di suoni, parole, versi, ritmi e modulazioni.

Abbiamo seguito Corpaci in giro per la sua Siracusa degli anni Sessanta, a colloquio con il magistrato, al mercato ortofrutticolo, nelle case degli indagati, dei testimoni.

Siamo persino stati a un battesimo, con tanto di ricevimento.

Ne abbiamo ascoltato le domande, serrate, mirate, efficaci. Ne abbiamo immaginato la ribalda bellezza malandrina.

Abbiamo condiviso il suo malanno di stagione e le amorevoli cure della sua perpetua Teresa.

Abbiamo ritirato dal meccanico la Balilla ereditata dal padre.

Abbiamo analizzato la sua lingua e la lingua dei suoi concittadini del tempo, indagati e colpevoli, vittime e testimoni.

Abbiamo visto e ascoltato l’autrice parlare di Alfredo Corpaci come di una persona viva, reale, con una sua storia dettagliatissima, ben oltre le pagine del romanzo, una parentela ascendente e discendente.

Abbiamo saputo dove abita quando esce dalle pagine di Lucia.

Abbiamo riso, ci siamo emozionati, abbiamo ascoltato qual’è il verso dell’amore.

L’amore per una città, per una storia, per un personaggio, per la scrittura, per la bellezza che, se non salverà il mondo, salverà almeno la nostra vita.

Se vi è piaciuto seguitemi o ditelo ad altri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *